LA ROTTA DEI SANTUARI

1/24/2017

 

 Un ideale filo unico che unisce i maggiori Santuari montani dell’anfiteatro prealpino Biellese. Questa è la sensazione che regala il tour “La Rotta dei Santuari” al cicloturista o al mountain biker, perché può essere  effettuato in due modalità distinte, con due differenti percorsi idealmente paralleli:

  1. la prima,  studiata e pensata per i cicloturisti che prediligono le bici da turismo su strada o le gravel, che si sviluppa prevalentemente su strade asfaltate come la “Panoramica Zegna”, considerata una delle strade più belle d’Europa e con alcuni passaggi su strade bianche tranquillamente percorribili

  2. la seconda, cucita su misura per gli amanti della mountain bike e della natura selvaggia:  strade sterrate, single-tracks, sentieri  montani e mulattiere da affrontare in sella alla mountain bike o ancora meglio su una e-bike.

Entrambe le scelte portano a percorrere un tragitto di circa 100 Km che, partendo dal lago di Viverone sale lungo la collina morenica della Serra per toccare poi il primo dei santuari: Graglia; da qui, in breve tempo si raggiunge il santuario di Oropa (il più grande santuario Mariano delle alpi), si prosegue entrando nella Valle Cervo e la Val Sessera, toccando uno dopo l’altro i santuari di San Giovanni D’Andorno,  Mazzucco, Brughiera, Novareja e del Cavallero a Coggiola, meta finale del nostro percorso.

Le esperte guide STSBIkeTour Vi consigliano di effettuare il tour suddividendolo in più tappe da programmare insieme, soprattutto per poter gustare al meglio tutto quello che il territorio offre: dai cenni storici e religiosi dei santuari che si incontrano lungo la strada, alle tradizioni e bontà dell’enogastronomia locale, da provare sicuramente.  

Con STSBIke Tour dovrete solo pensare a divertirvi, al resto ci pensiamo noi!

 

 

 

An ideal thred that combines the main montain sanctuaries of the Biella area. This is what a mountain biker or a cyclist can feel  thanks to “La Rotta dei Santuari” tour, which can be done in two different ways, with two different but ideally parallel paths:

  1. The first one consists mainly on paved roads, like “Panoramica Zegna” (considered one of the most beautiful roads in Europe) and some easy dirt roads, perfect for cyclists who prefer road bikes or the gravel ones.

  2. The second one is specifically conceived  for the lovers of both mountain bike and wild nature: gravel roads, single-tracks, mountain paths and mule tracks riding a mountain bike or, even better, an e-bike.

Both of them consist on a 100 Km tour, starting from Lake Viverone, going up along the moraine hill of Serra  until the first of our sanctuaries: Graglia. From here, you can easily reach the sanctuary of Oropa, the biggest Marian shrine of the Alps.  Then you will enter the Cervo Valley and the Valsessera, finding one after another the sanctuary of San Giovanni D’Andorno,  Mazzucco, Brughiera, Novareja and Cavallero in Coggiola.

The STSBIkeTour guides advised you to divide the tour into different stages, to better  enjoy what the territory can offer: from the history of each sanctuary along the way to the traditional and local food, which you must absolutely try!

With STSBIkeTour you just have to think about having fun. We’ll do the rest!

 

 

 

Percorso: Km. 100 circa

Dislivello positivo:  3500 m circa

Strade: 70% SentierI-strade sterrate - 30% asfalto

Difficoltà: media

Partenza: Viverone

Durata: 1 o 2 giorni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload